Hunza Valley

la morte guida uno slow-bus nella Hunza Valley

Chi vorrebbe vivere in una terra dove il cancro non è ancora “stato inventato”, dove un oculista ha scoperto con sua grande sorpresa che ogni abitante ha dieci/decimi per occhio, e dove i cardiologi non hanno saputo trovare una singola traccia di malattie cardiache? Chi vorrebbe vivere in una terra dove nessuno ha ulcera, appendicite o gotta? Una terra dove uomini di 80-90 anni diventano ancora padri di bambini, e dove non c’è nulla di strano nel trovare uomini e donne che godono di una vita vigorosa ancora all’età di 100-120 anni?

Posso vedere con l’immaginazione molte mani che si alzano, bene …

Ma dovete ancora rispondere a qualche altra domanda, prima di incamminarvi verso un luogo chiamato Hunza Valley, un affascinante territorio posto tra le montagne del Pakistan nord.occidentale (clicca qui). 

Siete pronti a vivere sulle montagne oltre i 2500 metri di altezza, completamente isolati dal resto del mondo? Siete pronti ad uscire all’aperto con ogni tipo di tempo per accudire al vostro piccolo orto di montagna, mentre tenete le orecchie ben aperte per l’arrivo di eventuali valanghe? Siete pronti a lasciare non solo ogni lusso di civilizzazione, ma anche le cose basilari quali il leggere e lo scrivere?

Ora posso vedere con l’immaginazione molte mani abbassarsi …

Ma se voi volete godere dei benefìci dell’aria pura che scende dalle cattedrali di ghiaccio delle montagne dell’Himalaya, dell’acqua pura che sgorga dai ghiacciai formatisi a oltre 6000 metri, e della pace mentale e spirituale che deriva dal vivere in una terra dove non esistono criminalità, tasse, pressioni sociali o gap generazionali, banche o negozi (nessun denaro), dove pensate di poter trovare tutto questo se non nella Hunza Valley?

Ma non scoraggiatevi! Non ancora, perché c’è un’altra domanda a cui occorre rispondere. Essa è: siete pronti a mangiare il tipo di cibo che mangiano gli abitanti di Hunza? Se lo siete, allora potete giustamente aspettarvi di acquisire in qualche misura la super-salute e la resistenza alle malattie degenerative che gli Hunza hanno acquisito nei passati 2000 anni...

SE VUOI LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO, SCARICA L'ALLEGATO

Download
Hunza Valley, articolo di Jane Kinderlehrer
b17_Hunza Valley.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.2 MB