Medicina alternativa o convenzionale?

Non è tanto importante il tipo di terapia che usiamo quanto il modo in cui la usiamo (dott. F.Contreras)

“Non è mia intenzione portarvi verso la medicina alternativa. In realtà mi oppongo alle etichette “medicina alternativa” o “convenzionale”. Non è tanto importante il tipo di terapia che usiamo quanto il modo in cui la usiamo.

Come sapete, sono un chirurgo oncologo e conosco bene la medicina convenzionale. So che ci sono situazioni in cui la chirurgia, la chemioterapia e la radioterapia possono essere efficaci. Ma capisco anche i limiti e gli effetti secondari negativi di tali strategie. 

A volte utilizzo la chemioterapia con i miei pazienti, specialmente con quelli che hanno metastasi al fegato, ma non uso la chemioterapia in modo generale e sistematico; la applico in piccole dosi direttamente nel tumore del fegato attraverso un catetere che colloco chirurgicamente …

Il mio grande desiderio è che i medici aprano gli occhi a tutte le possibilità esistenti e suggeriscano ai loro pazienti quella scelta che offre una maggiore qualità di vita”.


TRATTO DA: Francisco Contreras, Vivere liberi dal cancro. Una speranza concreta, 2003, Editrice il Dono (titolo originale: Hope of living cancer free  clicca qui