Max Gerson

Chi è stato il dottor Max ? «Un medico ebreo tedesco che ha perso 57 familiari nelle camere a gas naziste ed è morto esule a New York nel 1959. Un suo paziente, il premio Nobel Schweitzer, l'aveva

Max Gerson (Wongrowitz, allora in Germania e oggi in Polonia, 18 ottobre 1881 - New York, USA, 8 marzo 1959) è stato un medico, che ha elaborato una terapia alternativa contro il cancro e diverse altre malattie croniche e degenerative, non riconosciuta dalla scienza medica.

Dopo aver frequentato diverse università tedesche ed essersi laureato in medicina a Friburgo nel 1907, elaborò una dieta per curare le proprie emicranie. Esercitando come medico a Bielefeld prescrisse lo stesso trattamento ad alcuni suoi pazienti che soffrivano ugualmente di emicranie e ottenne buoni risultati nella cura della tubercolosi, comprovati da un esperimento clinico condotto presso l'ospedale di Monaco sotto la supervisione di Ferdinand Sauerbruch. La cura venne applicata quindi in diversi sanatori tedeschi ed anche austriaci e francesi.

Gerson fu tuttavia costretto nel 1933 ad abbandonare gli esperimenti in corso, per sfuggire alla persecuzione nazista contro gli Ebrei: espatriò prima a Vienna e Parigi ed emigrò quindi nel 1936 negli Stati Uniti, stabilendosi a New York. Nel 1938 ebbe la licenza per esercitare la medicina e nel 1944 ottenne la cittadinanza americana.

Lavorò privatamente e presso il "Gotham Hospital", riprendendo gli studi sulla terapia che aveva elaborato, in modo essenzialmente empirico, occupandosi in particolare della cura del cancro.

Sulla ta terapia Gerson, vedasi sito: http://www.gerson.org/ 

La terapia del dottor Max Gerson, boicottata per decenni, è stata convalidata per tre volte negli anni '90: dall'università di Graz, da quel Karol Sikora che aveva guidato l'équipe internazionale di controllo sul metodo Di Bella, e dall'istituto di patologia delle Forze Armate Americane. 
Oggi ha aperto un Centro ove viene applicata la sua teoria sui pazienti che prenotano le sue cure, in Messico a 40 km dalla frontiera USA, paese ove risiede il suo ufficio di pubbliche relazioni a San Diego, CAL., dato che negli USA e' impossibile operare sui pazienti con Protocolli al di fuori da quelli ufficiali, i quali sono dettati dalle case farmaceutiche... 

Chi è stato il dottor Max ? 
«Un medico ebreo tedesco che ha perso 57 familiari nelle camere a gas naziste ed è morto esule a New York nel 1959. Un suo paziente, il premio Nobel Schweitzer, l'aveva definito "uno dei geni della medicina"».
Cosa ha fatto ? 
«Ha ottenuto risultati straordinari nella cura delle malattie degenerative. Oltre a Schweitzer, alla moglie e alla figlia di questi e a moltissimi altri pazienti, ha guarito attraverso la sua terapia biologica e non tossica il cancelliere Dollfuss, Marlene Dietrich, Giorgio V d'Inghilterra, Antony Quinn. Gerson sosteneva, profeticamente, che bisogna tornare al cibo biologico per evitare un secondo olocausto dovuto al cancro».

Racconta il sig. Dego, è uno dei tanti soggetti guariti... 
«La terapia Gerson mi ha curato da una grave malattia degenerativa, e mi sono sentito in dovere di raccontare la mia storia, oltre a tante altre più sconvolgenti. Ho documentato tutto, a partire dalle grotte sotterranee della Westfalia, tra pazienti del dottor Max braccati dalla Gestapo, amori disperati e umanissime avventure. Il libro da me scritto, dà anche una rappresentazione realistica dell'intero secolo, dalla Belle Epoque ai nostri giorni»