Benvenuti su Salute Natura!

Questo sito è nato per tutti coloro che desiderano sapere come rinforzare le difese immunitarie del proprio corpo, come mantenersi forti e pronti a combattere ogni malattia, compreso il cancro, e come affrontarlo con le migliori risorse fisiche e tecnologiche. Parola chiave per noi sarà la prevenzione, naturalmente.

Poche ore di lettura per ritrovare la speranza.

Tutti i nostri sforzi sono stati impiegati per darvi la migliore conoscenza possibile sui metodi di cura e prevenzione, per rendervi facile una scelta accurata che si adatti alla vostra situazione. In questo sito troverete terapie attestate da medici che le praticano da decenni, nelle cliniche e negli ospedali oggi più all’avanguardia nella lotta contro il cancro.

 

Il cancro non è affatto una “brutta fatalità”, ma una malattia metabolica che può essere affrontata con serenità e – soprattutto – con un mirato approccio multifunzionale.

 

Vi sembra impossibile che sia tutto così semplice? Bene, allora è tempo di navigare in questo sito con mente ben aperta … dopo tanto tempo di scoraggiamento sperimenterete una nuova gioia, la gioia che deriva dalle cose semplici e naturali, come Dio le ha fatte!


Tutto il materiale contenuto in questo sito è di carattere unicamente informativo, e non è in alcun modo un sostituto alla guida del medico di famiglia.

Per ogni tipo di terapia è bene consultare il proprio medico.

 

 

BACHECA

Cena Vegana a Leno (Bs) il 4 luglio!

In occasione della Fiera di San Benedetto, manifestazione dedicata alle produzioni biologiche e al benessere in generale, la Fondazione Dominato Leonense e la LILT sezione di Leno propongono, venerdì 4 luglio in Villa Badia di Leno (Bs), una cena vegan guidata.

Ultimamente si parla moltissimo di alimentazione naturale e vegana, che esclude completamente i prodotti di origine animale, quali latte, formaggi, uova e miele. La nostra salute dipende strettamente da quello che cuciniamo sui fornelli ogni giorno, per questo è importante sapere quali alimenti scegliere e il modo migliore per abbinarli in un pasto.
A tale scopo, ad accompagnare i commensali in un percorso che vuole far conoscere uno stile di vita diverso, sarà presente la nutrizionista Maria Pia Lanza, che spiegherà le caratteristiche nutrizionali dei piatti proposti nel menù.

Il menù, dal costo di 22 euro, comprende: antipasto, un primo, un secondo con contorno, dolce e frutta. Sono compresi acqua e un calice di vino.

La prenotazione è obbligatoria e deve essere effettuata, chiamando il numero 331-6415475, entro giovedì 3 Luglio.

La cena si inserisce all’interno della manifestazione Fiera di San Benedetto. Il Biologico di qualità, che si tiene dal 4 al 6 Luglio. Sabato e domenica, nel parco di Villa Badia, esporranno produttori biologici e del benessere e l’artigianato hand made. Sarà possibile partecipare a test gratuiti per migliorare il comportamento alimentare naturale; riflessologia plantare; test dei fiori di bach. Inoltre si potrà partecipare ad un mini corso per imparare trucchi e consigli per gestire il lievito madre.

Tutte le sere sarà possibile cenare alla carta con specialità realizzate con materie prime biologiche, allietati dalla musica dei One soul project Chior, il sabato, e dal Corpo musicale Capirola la domenica.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito.


Per info e prenotazioni:
Tel. 030-9038463 /331-6415475
WEB: info@fondazionedominatoleonense.it / www.fieradisanbenedetto.it

Poche ore di lettura per ritrovare la speranza

ARTICOLO SU UN CASO DI AVVELENAMENTO RICONDUCIBILE ALL'AMIGDALINA:

 

clikka qui

 

Metto l'articolo perchè ritengo giusto che si leggano anche i pareri contrari.

Per esperienza vi dico che quel caso di avvelenamento non era da amigdalina. L'assunzione dell'amigdalina induce nel nostro organismo ioni cianuro, e non cianuro libero (che si trova invece nelle mandorle amare). 

 

L’Amigdalina affianca il sistema immunitario, e attacca le cellule cancerogene direttamente. Le cellule cancerogene hanno dentro di loro un enzima (Beta-glucosidasi) che libera lo ione-cianuro nell’amigdalina che – ora sotto forma di cianuro (un veleno) – uccide le cellule tumorali. Le cellule normali sane non hanno questo enzima, ma sono invece ricche di un enzima che si chiama Rodanese, e che trasforma l’amigdalina in sostanze nutrienti utili al corpo, anche per neutralizzare eventuali eccessi di cianuro che fuoriuscissero dalle cellule tumorali. In ogni caso, ricercatori dell’Imperial College di Londra hanno sperimentato l’Amigdalina per uccidere le cellule tumorali, ed hanno dichiarato che qualsiasi eccesso di veleno che eventualmente fosse sfuggito nel sistema circolatorio viene prontamente neutralizzato dal fegato.

 

Il solito SPAURACCHIO...

 

La signora di cui si parla prendeva anche molte altre cose in dosaggi molto alti, compresa la Cartilagine di Squalo. Questo prodotto naturale è un anti-angiogenetico molto potente, ovvero fa asciugare molto rapidamente i capillari, togliendo nutrimento ai tumori. E' assolutamente sconsigliato in caso di problemi circolatori... e può indurre problemi cardio-circolatori. Chissà... Certamente, dato che si fa di tutto x screditare il potere anti-tumorale dell'amigdalina, è più comodo far che dire che la signora si è avvelenata con quest'ultima... A voi le conclusioni!

 

leggete anche qui
b17_la_natura_del_cancro_krebs.pdf
Documento Adobe Acrobat [252.1 KB]
Download
... e qui
faq.pdf
Documento Adobe Acrobat [420.5 KB]
Download